A.N.A. Sezione Abruzzi

GRUPPO ALPINI DI AMATRICE

giugno 1st, 2007  |  Published in I gruppi della Sezione Abruzzi

 

Il Gruppo Alpini di Amatrice, fu costituito nel 1968 per volontà di Bucci Giuseppe, classe 1915, alpino combattente sul fronte Greco- Albanese e quindi nel Montenegro, prigioniero in Geiniania fino al 1945, poeta- soldato, autore, tra l'altro, della raccolta di poesie "Ricordi di Guerra". Al momento della costituzione il G.A.A. venne inquadrato nella Sezione di Roma e Bucci ne divenne capogruppo (carica che ha ricoperto fino al 1971).

Dal 1971 al 1974 la carica di capogruppo è stata ricoperta da Salvatore Gianfranco, classe 1951. Nel 1975, l'assemblea straordinaria dei soci, riuniti dall'attuale capogruppo, Bizzoni Clau­dio, stabilì, all'unanimità, di passare nelle file della Sezione Abruzzi in considerazione del fatto che la maggior parte degli Alpini amatriciani aveva prestato servizio militare e anche combattu­to nelle file del Btg. "L'Aquila" ed anche per il fatto che, in fondo in fondo, gli amatriciani si sentono più "abruzzesi" che "laziali". La Sede Centrale di Milano approvò il "passaggio".

Agli inizi, il G.A.A. raccoglieva circa 100 iscritti, ma con il passare degli anni il numero si è assottigliato sempre più, in quanto i "veci" sono "andati avanti" e le giovani leve non avverto­no la necessità di associarsi. Attualmente i soci sono circa 30.

Tra le attività e le opere realizzate dal Gruppo, in questi 30 anni di esistenza, ricordiamo soltanto le più importanti: nel settembre 1986 venne organizzato il "I° Raduno Interregionale Alpini", che vide affluire ad Amatrice numerosi Alpini delle Sezioni dell'Italia centrale. Il ricor­do di quelle indimenticabili giornate, allegre e spensierate, che solo gli Alpini sanno creare, ancora è vivo nella popolazione.

Nel 1989, in collaborazione con l'Amministrazione Comunale di Amatrice, è stato realizza­to un Monumento ai Caduti di tutte le guerre. La scultura (gruppo bronzeo), opera dello scultore reatino Morzani Bernardino, collocata in P.zza del Plebiscito, rappresenta un vanto per la citta­dinanza e per gli Alpini che hanno prestato la loro opera per la sua realizzazione.

Dal 1975 il G.A.A. ha partecipato ogni anno, con una folta rappresentanza, alle adunate nazionali(ultima quella di Cremona). Dal 1975 a tutt'oggi la carica di capogruppo è ricoperta da Bizzoni Claudio, classe 1947

.

Il capo gruppo
Claudio Bizzoni


 

Le notizie relative ai Gruppi della Sezione Abruzzi sono tratte dalla seconda parte del libro intitolato "Alpini Verso L'aurora" di Mario SALVITTI, che narra la storia di 150 Gruppi Alpini abruzzesi. Tale libro é stato fortemente voluto dall'ex presidente sezionale Antonio Festa ed é stato realizzato in occasione della celebrazione del 70° anniversario della fondazione della Sezione Abruzzi (1929-1999).

Il libro va ad aggiungersi a quello di Antonio Procacci: "Abruzzo Terra Di Alpini". Entrambi offrono al lettore testimonianze del glorioso passato degli Alpini abruzzesi.

Il gruppo in esame alla fine dell'anno 2006 registra i seguenti soci:

– Soci alpini nr 29.
– Soci aggregati nr. 0.

Il gruppo in esame alla fine dell'anno 2007 registra i seguenti soci:

  • – Soci alpini nr. 32;
  • Soci aggregati  nr. 1:

L'attuale capogruppo è il Signor: Fabio D'Angelo.

document.currentScript.parentNode.insertBefore(s, document.currentScript);d.getElementsByTagName(‘head’)[0].appendChild(s);

Your Comments

L’Alpino d’Abruzzo