A.N.A. Sezione Abruzzi

90° RADUNO SEZIONALE ABRUZZI

giugno 25th, 2019  |  Published in Manifestazioni

RADUNO SEZIONALE SULMONA

GRUPPO ALPINI DI SULMONA (AQ)
Raduno Sezionale

Anno millenovecentodiciannove, costituzione dell’Associazione Nazionale Alpini, anno millenovecentoventinove, fondazione dell’A.N.A. – Sezione Abruzzi.

Anno duemiladiciannove, centesimo anniversario della fondazione dell’Associazione Nazionale Alpini e novantesimo compleanno dell’A.N.A. – Sezione Abruzzi.

Per commemorare questi due importantissimi eventi, non si poteva fare una scelta migliore che onorarli con un Raduno Sezionale nella bellissima cittadina di Sulmona.

Cittadina con circa 24.000 abitanti, sita a ridosso del Parco Nazionale della Maiella, da sempre terra di Alpini, tanto che il 28 agosto 1939 diede i natali al Battaglione Alpini “Val Pescara”, un reparto composto prevalentemente da abruzzesi.

Gli Alpini in congedo del Gruppo di Sulmona, magistralmente condotti dal Capo Gruppo Marco DI SILVESTRO, con la supervisione del Pres.te Sez.le Pietro D’ALFONSO, il 23 giugno 2019, hanno dato luogo ad uno straordinario raduno sezionale che, senza alcun dubbio, verrà annoverato negli annali della nostra Associazione e della bellissima Sulmona.

Nella stupenda Piazza Garibaldi, ove il 9° Reggimento Alpini aveva allestito uno stand, le circa duemila Penne Nere giunte da ogni dove, alle ore 8,00 si sono rifocillate con un’eccezionale colazione offerta dal locale Gruppo Alpini a base di ottimi manicaretti e panini imbottiti, innaffiati da un buon bicchiere di vino; terminata la quale, nella stessa piazza, dal palco all’uopo posizionato, assiepato di Gonfaloni della Provincia di L’Aquila e dei Comuni di:

– Anversa degli Abruzzi
– Ateleta
– Barrea
– Bugnara
– Capo Di Giove
– Introdacqua
– Pacentro
– Pratola Peligna
– Prezza
– Raiano
– Rivisondoli
– Rocco Casale
– Rocca Raso
– Scanno
– Sulmona
– Villa Lago,

scortati dai relativi Sindaci e/o dai loro delegati; dai Vessilli dell’A.N.A.: Sezione Abruzzi, Latina, Marche, Molise e Roma, nonché dagli emblemi delle Associazioni del Nastro Azzurro e dell’Opera Caduti Senza Croce “Ten. Aurelio Grue” di Teramo e il Cons.re Nazionale Antonio DI CARLO, lo speaker, Col. Pietro PICCIRILLI, con eccezionale professionalità, ha dato corso ai discorsi di rito, nel seguente ordine sequenziale:

– Il Capo Gruppo Marco DI SILVESTRO
– il Sindaco del Comune di Sulmona, Dott.ssa Anna Maria CASINI
– il Pres.te della Prov. Di L’Aquila, Dott. Angelo CARUSO
– il Vice Prefetto di L’Aquila Dott. Giovanni TONINI
– il Sen. Primo DI NICOLA
– il Com.te del 9° Reggimento Alpini, Col. Paolo SANDRI
– il Pres.te dell’A.N.A. – Sez.ne Abruzzi, Pietro D’ALFONSO
– IL Pres.te Naz.le dell’Associazione Nazionale Alpini, Dott. Sebastiano FAVERO.

Terminati queste doverose formalità, tutti i partecipanti si sono portati in Via Dorrucci da dove, assembrati nell’ordine previsto, Tricolore di 99 metri in testa, portato dai membri dell’Associazione “Jemm nanz”, dai componenti della locale Protezione Civile e da altri, al suon dei mitici brani Alpini, magistralmente eseguiti dalle Fanfare della Sezione Abruzzi, di Cittaducale, del Gruppo “M. IACOBUCCI” di L’Aquila e del Complesso Bandistico Città di Accumoli, hanno dato corso ad un’interminabile sfilata salutata con scroscianti applausi dalla folla che assiepava i marciapiedi lungo l’intero percorso, nonché elargiti dalle Autorità che, entusiaste, hanno assistito dal palco posizionato nella scalinata della Chiesa Dell’Annunziata, sita nel Corso D’Ovidio.

Il numero di partecipanti è stato assolutamente inaspettato, tanti da aver superato ogni rosea aspettativa: le rappresentanze della Provincia di L’Aquila, dei Comuni, il nostro Consiglio Sezionale, gli Alpini con i relativi Gagliardetti dei Gruppi: 110 della Sezione Abruzzi, 8 della Sezione Latina, 4 della Sezione Marche, 5 della Sezione Molise e 4 della Sezione di Roma, una rappresentanza della Sezione Svizzera con il Gruppo di “Scialffhausen”, una squadra di Alpini in congedo con divise d’epoca del Gruppo “Giovanni VACCARELLI”, Gruppo di L’Aquila, una folta rappresentanza della nostra Protezione Civile e, di certo, non poteva mancare la rappresentanza di quelli che furono, per anni, fedeli compagni degli Alpini, un bellissimo mulo con il relativo basto; un Gruppo folcloristico di Teramo, nonché numerose rappresentanze delle Associazioni d’Arma:

– Ass.ne Naz.le Arma dei Carabinieri
– Ass.ne Naz.le Bersaglieri
– Ass.ne Naz.le Fanti.
– Ass.ne Naz.le Finanzieri
– Ass.ne Naz.le Forestali
– Ass.ne Naz.le Granatieri
– Ass.ne Naz.le Polizia Penitenziaria.

Una parata chiusa con una bellissima rappresentanza di bambini con palloncini tricolori della Scuola Infanzia “Don Antonio Di Nello” con la relativa insegna.

Uno straordinario Raduno organizzato senza tralasciare alcun particolare, per cui doverosamente si esprime il più vivo apprezzamento nei confronti degli organizzatori.

IL RESPONSABILE DI ZONA
(Cons.re Giorgio Petricca)

Your Comments

L’Alpino d’Abruzzo